RHS CHELSEA PLANT OF THE YEAR: LA COLLEZIONE

RHS e Moorcroft annunciano la collezione RHS Chelsea Plant of the Year. Eccezionali creazioni in ceramica artistica celebrano la bellezza di sette straordinarie piante

La Royal Horticultural Society (RHS) ha annunciato il lancio di una nuovissima collezione di ceramiche d’arte da parte del prezioso partner licensing RHS Moorcroft, un rinomato produttore di ceramiche d’arte del patrimonio culturale e un nome di primo piano nel mondo del design della ceramica.

La nuova collezione – quattro vasi, una brocca, una targa e un sottobicchiere – è opera dei celebri designer di Moorcroft Nicola Slaney ed Emma Bossons FRSA. Contiene articoli sia in edizione limitata che numerata e si ispira al premio annuale RHS Chelsea Plant of the Year Award, un concorso lanciato nel 2010 per promuovere il continuo lavoro di allevatori e vivaisti nella produzione di nuove piante.

Per la collezione RHS Chelsea Plant of the Year, il team di design di Moorcroft ha preso in considerazione tutte le 20 piante selezionate e ha intrecciato gli elementi di alcune di queste straordinarie realizzazioni in una collezione per mostrare la loro bellezza.

Il risultato sono sette straordinarie creazioni, tra cui, naturalmente, le rappresentazioni in ceramica del vincitore e dei due finalisti, nonché di quattro delle piante selezionate.

La RHS Chelsea Plant of The Year 2019 Sedum takesimense ATLANTIS (“Nonsitnal”), è stata originariamente trovata sull’isola vulcanica coreana di Ulleungdo. Ha ispirato un vaso con un disegno botanico in cui le rosette di foglie verdi seghettate erompono su uno sfondo di cenere annerita.

Al secondo posto c’era Digitalis × valinii ‘Firebird’, un guanto di volpe, le cui spighe fiorite in color rossastro-rosa con tonalità albicocca adornano il vaso che lo celebra.

Al terzo posto si è classificato Agapanthus ‘Fireworks’ (‘Mdb001’) e sull’omonima targa il designer ha iniettato il dramma con una regale tavolozza di colori indaco.

Le quattro piante rappresentate sono, su una brocca, lo Streptocarpus ‘Sorbetto di limone’; su un vaso, la fioritura a più strati di Rosa EUSTACIA VYE (‘Ausegdon’); su un vaso, un arbusto compatto, il Rododendro ‘Jessica de Rothschild’; e, su un sottobicchiere, Clematis ‘Kokonoe’.

Gli articoli sono disponibili in edizioni limitate da 25 a 50 esemplari o in edizioni numerate che verranno sospese alla chiusura della collezione. Le altezze variano da 10 cm per Atlantide e Kokonoe a 28 cm per Firebird, mentre la targa è larga 10 cm e alta 30,5 m.

Ogni pezzo della collezione della RHS Chelsea Plant of the Year includerà il monogramma del designer e la firma completa insieme a tutti i backstamp di autenticità di Moorcroft e il backstamp della Royal Horticultural Society per mostrare il suo sigillo ufficiale di approvazione.

La collezione è disponibile dal 31 gennaio presso i rivenditori di Moorcroft, sia nel Regno Unito che all’estero, sul sito web di Moorcroft, all’interno del Moorcroft Heritage Business Centre e attraverso il sito web della RHS. Inoltre, tutti e sette i pezzi possono essere visti al RHS Malvern Spring Festival, all’RHS Chelsea Flower Show, all’RHS Chatsworth Flower Show, all’RHS Hampton Court Palace Garden Festival e all’RHS Flower Show Tatton Park, dove saranno accompagnati da alcuni dei fiori che li hanno ispirati in una speciale esposizione presso lo stand di Moorcroft.

Moorcroft e la RHS hanno collaborato più volte negli ultimi anni, in particolare attraverso la RHS Rose Bouquet Collection, sei progetti, basati su rose famose, la RHS Beatrix Stanley Collection, con disegni basati sugli studi di acquerelli floreali della giardiniera e pittrice Lady Beatrix Stanley, e Chelsea’s Choice, un vaso che celebra la straordinaria ortensia bianca come la neve che è stata premiata dalla RHS Chelsea Plant of the Year 2018.