Temptation Island arriva in Spagna

Cuarzo TV porta La Isla de las Tentaciones su Mediaset in Spagna.

Cuarzo TV, una società del gruppo Banijay e Mediaset España, annuncia il primo remake spagnolo di Temptation Island – La Isla de las Tentaciones, basato sul format di Banijay Rights.

La Isla de las Tentaciones è l’ultima prova di fedeltà, e segue una serie di coppie in un momento cruciale della loro relazione, dove devono decidere reciprocamente se sono pronte a impegnarsi l’una con l’altra per il resto della loro vita o se si devono separare. Insieme, le coppie viaggiano verso un’isola, dove si uniscono a 20 uomini e donne disponibili. Lì, vivono la “vita da single”, in un test che ha lo scopo di aiutare a rispondere alle loro domande più difficili sulla loro relazione.

La Isla de las Tentaciones sarà prodotto esecutivamente da Juan Ramón Gonzalo di Cuarzo TV e diretto da Hugo Tomás.

L’accordo spagnolo fa seguito a una serie di importanti vendite globali che il format è riuscito ad assicurarsi. In Nuova Zelanda, l’emittente nazionale TVNZ ha commissionato a Screentime New Zealand la produzione di una versione locale per la sua piattaforma VOD, mentre nei Paesi Bassi RTL Nederland acquisito il programma finito per il suo servizio VOD Videoland.

Passando alla Germania, Banijay Productions Germany produrrà l’attesissimo remake, commissionato congiuntamente da RTL e TV NOW, per il servizio VOD di Mediengruppe RTL. Con la produzione locale di Temptation Island già alla quinta stagione su Nelonen, il canale commerciale finlandese ha inoltre acquisito il girato americano.

Nel frattempo, è stata annunciata all’inizio dell’anno una vendita in Canada per il reboot statunitense della serie. Venduto alla società di creazione di contenuti numero uno del Canada, Bell Media, la serie è andata in onda sui canali più importanti, tra cui E! Entertainment, dove è stato presentato in anteprima, il network CTV’s e il principale servizio SVOD canadese, Crave. Le vendite seguono il recente successo di Temptation Island su USA Network, dove è stato riproposto, rinnovato e rilanciato a 1,36 milioni di telespettatori.