Il British Museum gestirà in-house il suo programma di licenze

Il museo costruirà il futuro programma partendo dai successi riscossi dall’agenzia TSBA degli ultimi tre anni.

Dopo l’impressionante crescita del suo programma licensing nei suoi primi tre anni, durante i quali ha collaborato con l’agenzia di specializzata in brand TSBA, il British Museum, l’attrazione turistica più popolare del Regno Unito, gestirà internamente il suo programma di licenze.

Il museo è un partner di licenze ambito, con un elenco crescente di licenziatari e grandi aspettative nei confronti dei suoi nuovi prodotti. Il suo programma di licenze è ora una campagna globale, per un’istituzione riconosciuta a livello mondiale e che organizza regolarmente mostre in tutto il mondo, dagli Stati Uniti e dall’Europa continentale alla Cina e all’Australia.

Inoltre, negli ultimi mesi il museo ha lanciato con successo la sua campagna di licenze in Cina, stabilendo una forte presenza online in questo entusiasmante mercato e aprendo negozi pop-up a Shanghai e Shenzhen.

Sono state quindi gettate le basi per sviluppare ulteriormente il programma di licenze del British Museum da costruire sui suoi primi successi.

La collezione del British Museum comprende oltre 8 milioni di oggetti e abbraccia la storia delle culture del mondo. È una straordinaria testimonianza di arte e artefatti nel corso di migliaia di anni e include alcune ineguagliabili fonti di immagini iconiche che si sono dimostrate interessanti per molti potenziali licenziatari.

Tags from the story
,