ARAIKE SEVERINO DA SILVA per AVANT TOI CAPOEIRA DREAMING

Avant Toi presenta la capsule ispirata alla “danza marziale” brasiliana.

Incontri del destino, perché intelligenza e sensibilità sono sempre all’erta e non si stancano mai di cercare, non si saziano mai del già visto, già conosciuto, e accolgono con gioia nuove persone, nuovi stimoli con cui aprire sentieri da costruire ed esplorare insieme.

Un’estate, una spiaggia, due uomini si incontrano, il giovanissimo e talentuoso, e il creatore già affermato. Due diversi tipi di talenti e genialità si avvicinano, dapprima nella fluida armonia della capoeira, e poi nella condivisione di un progetto che unisce arte e fashion, e arricchisce cuore e carattere.

Così Mirko Ghignone ha chiesto ad Araike Severino Da Silva, giovane italo-brasiliano artista, fotografo e maestro di capoeira, una collaborazione per il brand Avant Toi.

Ed è così che oggi Avant Toi è orgogliosa di presentare la capsule nata da questo sodalizio di due creativi dal forte sentire: ogni capo è come il partecipante di una “roda de Capoeira”, in cui le personalità si incontrano/scontrano con il piacere di condividere, dove le regole sono la base su cui costruire il proprio gioco in cui coinvolgere altri.

I colori sono quelli dell’assoluto, il bianco e il nero, perché il ritmo delle cose vere non ammette equivoci. Il bianco dei tessuti, che in Avant Toi sono sempre preziosi e trattati in modo personalissimo: jersey di lino, jersey di cotone, seta stretch e felpa. E il nero che aggiunge l’arte dei disegni di Araike all’arte tessutaia.

Il tema è costituito da una serie di volti che rappresentano ciascuno uno stato d’animo, studi complessi dell’umano sentire realizzati con la speciale tecnica a mano del disegno a tratto continuo: capolavoro di capacità di indagare il profondo e sintetizzarlo con un apparente disordine, che in realtà è una visione d’insieme sempre presente a sè stessa. I disegni sono stati digitalizzati per stamparli sul bianco neve delle t-shirt di jersey di cotone e sulle felpe, anche fronte/retro, o su felpa agugliata su maglia e pantaloni sempre in felpa. Tutti i volti ritratti sono stati anche riuniti in unica stampa sui candidi capi in seta stretch, giacca, pantaloni, shorts e t-shirt, e sull’abito-T-shirt in jersey di cotone: texture che grazie al tratto sottile si rivela di inaspettata leggerezza pur mantenendo intatta la suggestione emotiva. Araike offre anche una variante sul tema, un ritratto a pennello grosso per un effetto di tridimensionalità molto caro al brand, su t-shirt e canotta di jersey di cotone.

Non mancano gli accessori cui Avant Toi riesce a imporre un’impronta unica: otto ampi foulard, dove, sulla base bianca di seta agugliata in una cornice di impalpabile cashmere, Araike disegna i volti oppure compone ampi colpi di colore a pennello o aerografo.

Un progetto appassionante e appassionato, ma non fine a se’ stesso, perché ha spinto ancora più avanti lo spirito esploratore di Mirko Ghignone e di Avant Toi.

La curiosità di conoscere meglio la Capoeira, infatti, li ha portati in Brasile, dove a Paracuru hanno visto da vicino la vita in una favela, hanno conosciuto Mestre Lorim, i suoi piccoli allievi, e soprattutto il suo progetto Ginga e Paz, che Avant Toi ha deciso di abbracciare e finanziare. Con questa iniziativa Mestre Lorim sostiene i bambini della favela, che praticando Capoeira con il gruppo FICAG, Fondazione Internazionale Capoeira Arte di Gerais, sono seguiti in modo capillare e aiutati negli studi.

Stay tuned!